Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, dopo il 6 gennaio si torna ai colori per le restrizioni: almeno dieci le regioni a rischio

  • a
  • a
  • a

Allo scadere del decreto di Natale, l'Italia tornerà alla divisione delle regione per colore: giallo, arancione e rosso in base alle restrizioni. Veneto, Liguria e Calabria potrebbero ripartire direttamente da zona rossa, perché il valore di Rt ha superato l'1 e rischiano il livello più alto dei divieti. Per ora è previsto che alla fine del decreto le regioni tornino tutte al colore precedente alle feste, quindi gialle tranne l'Abruzzo arancione. Ma considerando l'andamento del contagio e l'aumento della percentuale di casi positivi rispetto ai tamponi effettuati, il governo deciderà come muoversi alla luce del nuovo report dell'Istituto Superiore della Sanità. A rischiare non sono solo Veneto, Liguria e Calabria, ma anche Friuli Venezia Giulia, Valle d'Aosta, Piemonte, Provincia di Trento ed Emilia Romagna, anche se per una motivazione diversa: la possibilità di superare la soglia di occupazione dei posti letto in ospedale. Trento e Veneto, insieme alla Lombardia, hanno problemi anche per il numero dei ricoveri nei reparti di terapia intensiva. Dubbi, infine, sulla Sardegna, a causa dei dati non completi. Intanto le Regioni chiedono che vengano modificati alcuni dei 21 indicatori che stabiliscono il colore di assegnazione, quindi il livello delle restrizioni. La richiesta è al vaglio dell'Iss.