Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nicola Porro duro: "Governo di cialtroni, ve lo dice uno che li sa riconoscere"

  • a
  • a
  • a

"Oggi 28 dicembre ho letto i giornali e sono sempre più impressionato da un governo di cialtroni. Ve lo dico io che sono un cialtrone e che quindi riesco a riconoscere meglio di altri quelli come me". Ci va pesante Nicola Porro, conduttore di Quarta Repubblica, nella rassegna stampa pubblicata sul suo sito personale nicolaporro.it. Il giornalista mette in evidenza quelle che secondo lui sono le mille contraddizioni dell'esecutivo e della maggioranza. "Speranza dà i numeri sui vaccini che sono diversi da quelli di Arcuri. Non si possono fare domande: come sul numero di vaccini ai tedeschi per il V-day superiore a quello Italiano. Imbarazzante Zampa, che dice che dipende solo dal fatto che Bruxelles è più vicina a Berlino. E poi scopri che anche portoghesi e spagnoli si sono beccati più vaccini". E ancora: "Sallusti duro su De Luca, lo sceriffo che salta la fila e si fa vaccinare. Altro che cialtrone, questo è proprio senza faccia. Mario Ajello sul Messaggero contro i medici che non si vaccinano e vuole la puntura obbligatoria. La verità di Zaia sul numero dei suoi contagiati: una bufala". Infine il premier che si vorrebbe fare un suo partito, secondo La Stampa. Classe 1969, Nicola Porro è giornalista, blogger, autore e conduttore televisivo e radiofonico. Politicamente si definisce liberale, liberista e libertario. Discende da una famiglia latifondista di Andria e con il fratello Gian Michele ha ancora un'azienda agricola. Sposato con Allegra, ha due figli: Ferdinando e Violetta.