Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid ceppo inglese, l'italiana positiva è una 007 dell'Aise, compagna di un agente britannico

  • a
  • a
  • a

Secondo il sito Sassate.it è una 007 italiana la donna ricoverata al Celio perché rientrata dal Regno Unito affetta dalla variante inglese del Covid 19. Si tratterebbe di una agente da poco in forza all'Agenzia informazioni e sicurezza esterna (Aise). Il sito va oltre. Spiega che ha 42 anni ed è residente a Roma dove vive con il suo compagno, un ex ufficiale dell'esercito britannico che si è da poco trasferito nella capitale italiana e che a sua volta lavorerebbe per il Secret Intelligence Service, l'M16. Stando alla ricostruzione di Sassate.it la donna avrebbe cercato di tenere nascosta la sua relazione con l'agente inglese e quindi avrebbe evitato di informare di essere risultata positiva dopo il viaggio a Londra. Immediatamente è scattato l'allarme per un possibile focolaio negli uffici dell'Aise. Le sue condizioni di salute sarebbero comunque sotto controllo secondo quanto trapela dal Clelio secondo l'agenzia AdnKronos