Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino anti Covid, si muove anche l'Italia. Speranza: "L'Ema lo approvi prima possibile e consenta che inizi la campagna"

  • a
  • a
  • a

Anche l'Italia chiede all'Agenzia europea sui medicinali, l'Ema, di accelerare tutte le procedure per arrivare all'approvazione del vaccino prima del previsto. Dopo il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, si muove quello italiano, Roberto Speranza. "Il mio auspicio - afferma - è che l’Ema, nel rispetto di tutte le procedure di sicurezza, possa approvare il vaccino Pfizer Biontech in anticipo rispetto a quanto previsto e che al più presto le vaccinazioni possano iniziare anche nei Paesi dell’Unione Europea". Una presa di posizione forte quella italo-tedesca, anche alla luce delle campagne di vaccinazione che sono già iniziate in altri Paesi. In Europa il Regno Unito ha cominciato già da diversi giorni.