Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lo spettro della crisi, il ministro Boccia chiude all'ipotesi di un nuovo governo: "Non c'è alternativa al voto se qualcuno è scollegato dalla vita reale del Paese"

  • a
  • a
  • a

In caso di crisi di governo bisognerà andare a votare, non c'è altra soluzione. Lo sostiene il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, intervenendo a Skytg24. "Non vedo l'alternativa al voto - ha spiegato il ministro - Chi parla di crisi, chi minaccia la crisi è scollegato completamente dalla vita reale del Paese. Io non trovo il tempo di discutere di cose così surreali". "Se qualcuno in maggioranza ritiene che queste siano delle priorità rispetto all'emergenza sanitaria, economica e sociale - ha aggiunto Boccia - ne sia conseguente e se assuma la responsabilità davanti agli elettori e a tutti gli italiani".