Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emergenza Covid, Matteo Salvini: "Pronti a collaborare con il governo ma non ad essere presi in giro"

  • a
  • a
  • a

"Siamo pronti a collaborare con il governo ma non ad essere presi in giro". E' la sintesi di una intervista di Matteo Salvini, leader della Lega, al Corriere della Sera sul tema Covid. Il capo del Carroccio ha spiegato che "l'unica volta che ci hanno convocato a Palazzo Chigi è stato ad aprile per parlare di cassa integrazione. Proponemmo di adottare un modello unico (oggi ci sono 25 modalità). Stiamo ancora aspettando la risposta. E' da febbraio che dico che siamo pronti a dare il nostro apporto. Può essere pure un incontro settimanale, anche riservato". Salvini ha aggiunto che non sopporta "la gente che prende in giro. Dicono che ascoltano ma non fanno nulla. Basti dire che su 213 decreti attuativi che dovevano licenziare ne hanno fatti solo 53. La chiusura di città e Regioni deve essere l'ultimissima carta da giocare. Ma qui, detto che sono contrario, il problema non è la singola decisione. E' il metodo".