Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Salvini, Meloni e Berlusconi contro il governo: "Superficiale, fugge dalle responsabilità. L'Italia merita di più"

  • a
  • a
  • a

Sull'annuncio del nuovo Dpcm anti Covid, il centrodestra compatto attacca frontalmente il premier Giuseppe Conte. Il comportamento dell'esecutivo viene definito superficiale, una fuga dalle responsabilità. "Ribadiamo la disponibilità a collaborare con il governo nell’interesse dei cittadini: questo non è certo il momento della superficialità e della fuga dalle responsabilità", si legge in una nota firmata da Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi. "Avevamo denunciato il rischio di un autunno problematico e chiedevamo da tempo una strategia complessiva che non c’è stata. Non è accaduto nonostante il centrodestra abbia dato il suo contributo per liberare risorse che il governo non ha investito con efficacia e con rapidità - si legge ancora - Nulla si è fatto per migliorare gli ospedali, per potenziare i trasporti pubblici, per aiutare gli anziani e i disabili, per sostenere le famiglie e le imprese in difficoltà. Un governo che non ascolta, che non si assume responsabilità e che insiste con i Decreti annunciati in diretta tv non è certo il governo che l’Italia si merita e di cui invece avrebbe necessità”.