Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

M5S, Bonafede a Otto e Mezzo: "Si impone alleanza col Pd, nessun paragone con la Lega"

  • a
  • a
  • a

Il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede (M5S), ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7, ha parlato anche della situazione politica del Movimento 5 Stelle in funzione del rapporto con gli latri partiti

 «Il capo politico Crimi sta traghettando il Movimento verso gli stati generali di novembre. Io penso che serva una guida collegiale ma saranno gli stati generali a deciderlo. Saranno un momento di rilancio. Con Di Battista non sono d’accordo: se l’alleanza è buona o cattiva lo valuto in base ai risultati. Se guardo alle riforme della giustizia, fatte per altro fronteggiando una pandemia, penso che sia positiva. In base all’esperienza di governo con il Pd, si impone ai 5 Stelle un’alleanza, perché rispetto a quella fatta con la Lega devo dire che non c’è paragone: con il Pd ci si siede a un tavolo e si cercano soluzioni con serietà».