Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Berlusconi in ospedale, Travaglio contro De Benedetti: "Ci vuole stile. E non diceva che era meglio di Conte?" | Video

  • a
  • a
  • a

"Su Berlusconi non mi esprimerò fino a quando non sarà dimesso in piena forma". Sono le parole pronunciate da Marco Travaglio, direttore de Il Fatto Quotidiano, durante la trasmissione Otto e Mezzo, su La7. Travaglio lancia una frecciata velenosa contro Carlo De Benedetti che nei giorni scorsi aveva duramente attaccato Berlusconi per il suo passato, nonostante il ricovero in ospedale: "Io credo che ci voglia anche un po' di stile - dice Travaglio - Abbiamo spesso rimproverato Berlusconi in passato di usare vicende private, anche di salute, come armi di lotta politica per avvantaggiarsene. Io credo che sia sbagliato farlo anche da parte di chi lo ha sempre contrastato, come il sottoscritto. Non credo che sia un deficit di informazione smettere di ricordare per una settimana i suoi precedenti penali, le sue pendenze penali, i suoi conflitti di interesse e i danni che ha fatto all'Italia. In questo momento è un signore malato, di una certa età, che corre determinati rischi e quindi credo che un minimo di stile imponga che in questo momento si sospenda" la polemica.

Poi l'attacco frontale a De Benedetti: "Due mesi fa diceva che preferiva Berlusconi a Conte, quindi non è che proprio ne dicesse peste e corna. Adesso avrebbe potuto anche sorvolare e aspettare l'uscita dall'ospedale di Berlusconi per ricominciare a fare la sua legittima azione di critica".