Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il M5S perde i pezzi, la senatrice Riccardi: "Ecco perché me ne sono andata alla Lega"

  • a
  • a
  • a

"Ecco perché me ne sono andata dal Movimento 5 Stelle". Lo confida al Corriere della Sera la senatrice Alessandra Riccardi, passata alla Lega. La decisione è maturata anche per il clima di bassezza raggiunto le M5S. "Decisioni del genere - dice - non sono mai prese a cuor leggero ma ho dovuto prendere atto che nel Movimento non c’è più la chiarezza d’intenti che considero doverosa: non riuscivo più a lavorare correttamente con il gruppo", spiega. "La mia riflessione è durata diversi mesi. Ero uscita dall’Aula nel voto sulla nave Gregoretti, poi ho votato in modo difforme sulla Open Arms... un crescendo che è arrivato al punto di rottura. Per la natura della commissione Contenziosa non posso dirle cosa ho votato: ma ricordo che M5S e Lega sono sempre stati a favore del taglio di certi privilegi", precisa. "Dopo il mio cambio di gruppo si sono lette e sentite cose che danno l’idea del bassissimo livello raggiunto".