Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sgarbi: "Dovevo candidarmi a sindaco, ma ecco cosa è successo..."

Pierluigi Sbaraglia
  • a
  • a
  • a

Riccardo Romagnoli ex sindaco socialista di Amelia è “Il grande vecchio”. Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria, “una mia antica amica”. Così Vittorio Sgarbi, tra un commento su Rubens e un insulto a Palazzo Italia, presentando il quadro “La Sibilla persica” del fiammingo in mostra ad Amelia si lancia a commentare (ormai qui sembra essere è a casa) la politica locale. Ce n'è anche per il sindaco Laura Pernazza e per la soprintendente umbra Mercalli. Elogi neanche fosse l'otto marzo. “Ormai il potere è delle donne”. “Il maschio è rapace e la donna capace”, fino a bacchettare moralmente Corona e benedire il sesso una volta debole, che adesso, rispetto all'uomo, almeno non ruba. Svelato infine, anche se i carteggi preelettorali erano già stati pubblicati, il mistero attorno alla sua mancata candidatura: “Tutti i giorni mi telefonava Riccardo Romagnoli, devi fare il sindaco. Non voglio fare il sindaco. Dopo 826 telefonate sai che ti dico? Quasi quasi lo faccio. Peccato. C'è già un candidato di destra, un candidato di sinistra, un candidato di centro. Così lui volle che io mandassi un messaggio sopra le parti dicendo: sono pronto per chiunque vinca”.