Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La politica piange la scomparsa di Velio Lorenzini

Velio Lorenzini

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

E' morto Velio Lorenzini, protagonista della scena politica umbra per molti anni. “E' scomparso uno dei protagonisti della vita politica ed amministrative dell'Umbria, un vero riformista che nel suo lungo impegno politico ha contribuito veramente alla crescita della nostra regione, con una attenzione particolare ai bisogni dei cittadini che ha manifestato nel suo impegno di assessore regionale alla sanità.” La presidente della Regione Umbria ricorda così Velio Lorenzini, scomparso nella mattinata di lunedì 4 maggio nella sua casa di Todi. Inviando le proprie condoglianze e quelle dell'intera Giunta regionale alla moglie Marcella alle figlie Monica e Cristina, la presidente ricorda come “Lorenzini iniziò il suo impegno politico nel Partito socialista italiano al fianco di Antonio Giolitti ed Enrico Manca. Ebbe modo, accanto alla sua professione di medico, di vivere un intensa passione per la politica. Fin dagli inizi come assessore del Comune di Todi e successivamente assessore provinciale a Perugia, assessore regionale alla sanità ed infine presidente del Consiglio regionale dell'Umbria si dedicò alla crescita della nostra regione, della quale fu convinto sostenitore fin dalla sua istituzione. Nel suo mandato di assessore alla sanità avviò, tra l'altro, una profonda riorganizzazione della rete ospedaliera regionale per renderla sempre più efficace per le esigenze degli umbri, rivendicando sempre il ruolo centrale dell'autonomia regionale all'interno di un efficiente sistema sanitario nazionale. La sua cultura laica, riformista e progressista fu importante sia negli anni dei governi di sinistra dell'Umbria sia successivamente nella formazione dei progetti del nuovo centro-sinistra, sostenendo ed incoraggiando sempre la crescita e l'impegno dei giovani in politica".