Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Consiglio regionale Umbria, fumata nera per il presidente. Squarta deve aspettare quarta votazione

Giuseppe Silvestri
  • a
  • a
  • a

Niente presidente dell'assemblea legislativa dell'Umbria, per il momento. Fumata nera nel primo consiglio regionale del 2 dicembre. Come previsto per le prime tre votazioni che richiedono la maggioranza qualificata non è stato raggiunto il quorum sul nome di Marco Squarta (Fratelli d'Italia), indicato dalla maggioranza di centrodestra. La seduta è stata aggiornata al 3 dicembre mattina. Il quarto voto dovrebbe andare a segno, visto che è sufficiente la maggioranza semplice. La seduta si è aperta sulla polemica innescata da Tommaso Bori, Pd, per una vecchia condanna legata a propaganda su idee fondate su odio etnico o razziale (legge Mancino) riportata dall'assessore alla Sanità, Luca Coletto. Coletto che non era presente in aula. L'unico assente di giunta e consiglio. Gli altri c'erano tutti.