Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Comitato Marinelli all'attacco: "Congresso Pd non conforme al regolamento"

"Non convocata una parte consistente di invitati con diritto di parola"

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Ancora acque agitate in casa Pd. Dopo l'elezione nel congresso a segretario provinciale di Perugia di Dante Andrea Rossi, è intervenuto il Comitato a sostegno della candidatura di Valerio Marinelli: "Lo svolgimento di questa assemblea provinciale ha fatto emergere atti e comportamenti che a nostro fondato parere hanno palesemente contravvenuto alle norme della vita democratica del nostro partito - si legge in una nota -. Al di là dei rilievi già oggetto del nostro ricorso, si rileva, che la composizione dell'assemblea non ha rispettato l'art. 4 bis del regolamento per l'elezione dei segretari e delle assemblee delle Unioni provinciali. Infatti, non è stata convocata non solo una parte degli eletti, ma anche una parte consistente degli invitati permanenti con diritto di parola: tra questi parlamentari, assessori e consiglieri regionali, assessori e consiglieri provinciali, sindaci delle città sopra i 15mila abitanti. Di conseguenza, il mancato invito a chi avrebbe potuto portare interventi al dibattito ha sottratto idee e contributi utili agli esiti del congresso stesso. Le preoccupazioni e i rilievi sollevati sono, per quanto ci riguarda, a garanzia e tutela della credibilità e della trasparenza di tutto il Pd, dei suoi iscritti ed elettori. Pensiamo, quindi, di dovercene fare interpreti non solo in ragione della maggioranza relativa degli iscritti (2.683 voti) che ha sostenuto la proposta Marinelli, ma in rappresentanza di tutti coloro che hanno partecipato alla discussione congressuale e al voto".