Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Usa, il ristorante di Bastianich distrutto dai vandali: "Spaccato il vetro, gettata benzina e dato fuoco"

L'esterno del ristorante di Joe Bastianich

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

L'omicidio di George Floyd a Minneapolis ha generato una reazione fortissima negli Stati Uniti, con milioni di cittadini che si sono riversati in piazza per protestare contro il razzismo. Le città più importanti degli Usa sono nel caos e gli episodi di vandalismo sono ormai numerosi e fuori controllo. Ne ha fatto le spese a Los Angeles, anche il ristorante di Joe Bastianich (è uno dei soci insieme alla chef Nancy Silverton). L'Osteria Mozza e Chi Spacca, due parti diverse dello stesso ristorante situato a Melrose Avenue, sono stati presi d'assalto nella notte tra sabato e domenica. Il famoso imprenditore e personaggio televisivo (storico giudice di Master Chef tra le tante trasmissioni tv a cui partecipa clicca qui) ha raccontato: “Sono entrati e hanno distrutto tutto: hanno rubato il vino e gli incassi, spaccato il vetro a mazzate e gettato benzina per bruciare gli interni. Un vero disastro. Tutti hanno il diritto di protestare, mi dispiace che una minoranza di persone sfrutti questo momento a proprio vantaggio per andare a spaccare o a rubare”. Il ristorante aveva aperto da pochi giorni dopo il lungo lockdown. Visualizza questo post su Instagram This Restaurant ,which I've eaten at before was feeding :out of work Angelenos/homeless LA residents during the Covid pandemic . ‍♂️ As I lay in bed in tears/ frustration ,I hope as a society and humanity throughout this we can learn something .Cause if we aren't learning we're losing. I refuse to be on that team.,, #osteriamozza #losangeles_city #lovethyneighbor #ilovela Un post condiviso da schism321 (@schism321) in data: 31 Mag 2020 alle ore 12:31 PDT