Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Oliviero Toscani: "Perugia è una città scomoda"

Sabrina Busirivici
  • a
  • a
  • a

Ore 10 lezione di fotografia nell'aula magna del polo di Igegneria dell'Università di Perugia. Oggi, 7 marzo 2019 c'è un professore d'eccezione, Oliviero Toscani. Per gli studenti del corso di laurea in Design, richiestissimo quest'anno dalle matricole, l'intera giornata prevede un credito formativo con il maestro italiano del clic. Mattina in aula per la lezione e workshop nel pomeriggio con il compito di disegnare il proprio ritratto. In aula, Toscani, insieme ai suoi assistenti, parla di campagne pubblicitarie che hanno fatto storia, di come va pensata una fotografia e soprattutto insiste: "Nessun dettaglio è piccolo".  E nel passaggio di aule c'è anche spazio per una domanda, Toscani che ne pensa di Perugia? "E' una città fisicamente scomoda, dall'arrivarci al come muovercisi dentro. E poi non si capisce chi abbia potuto costruire tante brutture, mi riferisco a tutto quello che si vede dalla strada di entrata in città dove si sosta per ore a causa del traffico. Mi chiedo, chi è nato con davanti agli occhi la bellezza assoluta come ha fatto poi a produrre cose mostruose".