Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Discarica abusiva di rifiuti speciali e pericolosi in mezzo alle case

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

C'è anche l'eternit nella discarica abusiva Una discarica di rifiuti speciali e pericolosi è stata scoperta in via San Lorenzino, sulla Settevalli. Ci sono, come si vede, anche lastre di eternit in stato di avanzato degrado e potenzialmente pericolole per le fibre di asbesto che si liberano nell'ambiente. La segnalazione è arrivata dall'ex assessore del Comune di Perugia Antonello Chianella. Scarti edili e rifiuti urbani nella boscaglia Non solo eternit: la discarica in via San Lorenzino, lunga un centinaio di metri, si insinua nella boscaglia. A poche decine di metri case e servizi: siamo a metà tra Case nuove di Ponte della Pietra e Pila. Sacchi sotto la vegetazione Una parte della discarica è sommersa dalla vegetazione: segno che gli abbandoni illeciti vanno avanti da tempo. Un fatto è certo: il perimetro interessato è molto ampio Immondizia di ogni tipo in mezzo al verde Sacchi e materassi, ma anche sfalci di potature. Rifiuti di diverse tipologie mescolati insieme. La via senza uscita è bersagliata da più soggetti che scaricano lungo la corsia ma anche dentro alla macchia circostante. Pezzi di amianto e rifiuti industriali Materiale utilizzato per i sistemi di riscaldamento e le caldaie in eternit delle vecchie abitazioni abbandonati insieme alle lastre nella discarica di via San Lorenzino. Ci sono anche scaffalature, scarti edili e rifiuti industriali. C'è stato un sopralluogo delle guardie del Wwf ma i rifiuti non sono mai stati rimossi.