Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Evade ex mafioso dal carcere di Capanne

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Era in permesso e sarebbe dovuto rientrare nel carcere Capanne di Perugia ma ha fatto perdere le sue tracce. “Tecnicamente si tratta di evasione, e questo non può che avere per lui gravi ripercussioni se non si costituisce al più presto". A dirlo è Fabrizio Bonino, segretario nazionale per l'Umbria del sindacato Autonomo polizia penitenziaria Sappe. “L'uomo è un detenuto italiano, calabrese per la precisione, M.F., con un residuo pena di 4/5 anni, declassificato dal 416 bis, ossia appartenente ad associazione di tipo mafioso - aggiunge Bonino - " che giudica la condotta del detenuto “un evento irresponsabile e gravissimo, per il quale sono già in corso le operazioni di polizia dei nostri agenti della penitenziaria finalizzare a catturare l'evaso". Nei primi sei mesi del 2018 si sono verificate, nelle carceri italiane, 2 evasioni da istituti penitenziari, 27 evasioni da permessi premio, 7 da lavoro all'esterno, 7 da semilibertà e 17 mancati rientri di internati.