Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rapinatore violento in manette

Maurizio Muccini
  • a
  • a
  • a

La volante è piombata in piazza Vittorio Veneto, dove era stata segnalata una lite fuori da un locale. Giunti sul posto, i poliziotti notavano un giovane (brasiliano di 28 anni), che tentava inutilmente di fuggire. Alla richiesta di esibire i documenti, il giovane mostrava una tessera sanitaria intestata tra l'altro ad un colombiano. Invitato subito in questura e vistosi ormai scoperto, l'uomo opponeva resistenza (colpendo gli agenti, uno dei quali è finito pronto soccorso). Nel frattempo sopraggiungeva un altro straniero, vistosamente ferito (al braccio e al volto). Che riferiva di essere stato picchiato a più riprese e minacciato con il collo di una bottiglia e quindi rapinato della borsetta, proprio dal brasiliano bloccato pochi istanti prima. Da qui gli accertamenti e l'arresto per rapina aggravata del brasiliano per lesioni e resistenza aggravata a pubblico ufficiale.