Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Strage del Broletto, nessuna condanna

Maurizio Muccini
  • a
  • a
  • a

Non ci fu imprudenza e negligenza. E quei certificati presentati in questura, capaci di attestate l'idoneità psico-fisica al fine di ottenere il porto d'armi, erano ingannevoli. E' tutta qui la sentenza di assoluzione “perché il fatto non costituisce reato” emessa questa mattina dal giudice Sonia Grassi nei confronti di Maria Letizia Tomaselli e Carlo Eugenio Corrado. Rispettivamente dirigente e funzionario amministrativo della questura di Perugia, finiti sotto inchiesta con la pesante accusa di concorso colposo nel reato doloso altrui, cioè nel duplice omicidio commesso da Andrea Zampi il 6 marzo 2013. Quando, una volta piombato negli uffici della Regione uccise le dipendenti Daniela Crispolti e Margherita Peccati prima di togliersi la vita.