Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sicurezza, controlli a tappeto della polizia

default_image

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Controlli mirati della polizia di Stato per contrastare i reati di strada. Il questore di Perugia Francesco Messina ha messo in campo uomini e mezzi per contrastare condotte illecite e prevenire reati contro la persona e il patrimonio. I servizi hanno visto impegnati tre equipaggi del reparto prevenzione crimine “Umbria-Marche” di Perugia, coordinati dalle pattuglie di investigatori della squadra mobile. I controlli sono stati effettuati nelle aree del centro storico, Olmo zona via della Quarzite e via del Basalto ed Ellera ove è stato disposto un posto di blocco. I controlli hanno riguardato due appartamenti, decine di veicoli e persone identificate. Nell'ambito delle verifiche un brasiliano con precedenti di polizia, è stato accompagnato in questura dove si è scoperto che a suo carico c'era un ordine del questore di Siena a lasciare l'Italia che non aveva rispettato. Per questo è stato denunciato per inottemperanza al provvedimento. Un cittadino kosovaro, con precedenti di polizia per stupefacenti, è stato messo a disposizione dell'ufficio Immigrazione per la verifica della regolarità del soggiorno sul territorio nazionale. Durante i controlli alle vetture i poliziotti hanno fermato un'utilitaria con a bordo una italiana ed un tunisino con precedenti per stupefacenti. Il fare sospetto dei due ha spinto i poliziotti ad eseguire la perquisizione dell'autovetture. Andando a vedere nel bagagliaio gli agenti della questura di Perugia hanno rinvenuto un coltello che è stato sequestrato. Per lo straniero è scattata la denuncia a piede libero per possesso di oggetti atti ad offendere.