Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

In prova ai servizi sociali, gira con piede di porco e cacciavite

default_image

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

La pattuglia del Reparto prevenzione crimine li ha fermati giovedì sera, poco prima della 15 a Madonna Alta, a bordo di una vettura con targa italiana. Segni di insofferenza e agitazione da parte dei due occupanti non sono sfuggiti agli agenti. Alla domanda dei poliziotti di esibire la patente, il conducente, un rumeno di 26 anni con numerosi pregiudizi per reati contro il patrimonio, stupefacenti e inerenti la circolazione stradale, ha detto di non averla. E' poi emerso che gli era stata ritirata per guida sotto l'effetto di stupefacenti e poi sospesa a tempo indeterminato con provvedimento del prefetto. Erano nascosti nel portabagagli e nel porta oggetti un piede di porco della lunghezza di 71 centimetri e un cacciavite di oltre 24. Sanzionato per guida con patente sospesa, il rumeno è stato denunciato per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.