Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Le nutrie dell'ameno laghetto

Sabrina Busirivici
  • a
  • a
  • a

Da un nostro lettore arriva la segnalazione sullo stato di incuria del laghetto di Pian di Massiano, zona stadio, a Perugia "Siamo appena a fine marzo - scrive l'autore della lettera, Leandro Raggiotti - e l'aria che si respira intorno al laghetto è già irrespirabile. Un penetrante, variegato olezzo che si sprigiona da escrementi di nutria, volatili, pesci e da un'infinità di testuggini palustri americane, nonché dal marcio, inguardabile liquido, fa storcere il naso a chiunque vi si avvicini". Raggiotti lancia l'appello al Comune di provveder al più presto per sanare la situazione