Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia-Ancona, abbattuto un altro diaframma

default_image

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

Proseguono i lavori per il completamento del versante marchigiano della direttrice Perugia-Ancona, nell'ambito del progetto Quadrilatero Marche-Umbria. È stato abbattuto martedì 9 agosto l'ultimo diaframma della galleria “Sassi Rossi”, sulla strada statale 76 “della Val d'Esino”, in direzione nord. Le operazioni di scavo si sono svolte dall'imbocco sud in direzione nord. La galleria per lunghezza di 1305 metri è la terza galleria naturale del Macrolotto 2 dopo quelle sensibilmente più lunghe della “Valico di Fossato” di 2860 metri e di “Gola della Rossa” di 3766 metri Lo scavo, che ha avuto inizio il 12 ottobre 2012 con un fermo di due anni dal 2013 al 2015 per problemi societari del contraente generale, è avvenuto quasi per tutta la sua lunghezza con l'utilizzo di esplosivo, circa 85/95 kg per ml di avanzamento. L'imbocco sud e stato scavato con particolari tecniche - un “Concrete Arch” di calcestruzzo di 35 metri di lunghezza - che hanno permesso che le lavorazioni non interferissero con la normale circolazione della statale 76 che è stata quasi sempre regolare per l'intero periodo. Il completamento dei lavori sul tratto Fossato di Vico-Cancelli e sul tratto Albacina-Serra San Quirico della nuova direttrice Perugia-Ancona, per un'estensione complessiva di 22 km, è previsto nei primi mesi del 2018.