Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cucciolo di Labrador segregato in cantina: così è stato salvato

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Grazie all'intervento del dipartimento prevenzione veterinaria Asl 1 di Collestrada, dietro la segnalazione fatta al tecnico responsabile Mario Pierangeli, è stato salvato un cucciolo di labrador (una femmina di un anno) che era tenuto segregato in una cantina, al buio, legato con una corda di metallo ad un anello al muro, in un appartamento nel centro storico di Perugia. Il cucciolo abbaiava e i suoi lamenti sono stati sentiti dai vicini che hanno avvisato i vigili urbani. Da lì a breve, dopo una indagine, è stato rintracciato il proprietario dell'appartamento, che aveva affittato i locali a due studenti cinesi. Che se ne erano andati via da alcuni giorni lasciando il labrador abbandonato a se stesso. Il cucciolo è stato immediatamente liberato da quella condizione, ed è stato preso in affidamento dal proprietario della casa. “Il fenomeno dell'abbandono degli animali si ripete con maggior frequenza”, ha sottolineato Mario Pierangeli.