Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Due amiche e un disturbo "erotomaniaco"

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Alla base di tutto c'è un disturbo “erotomaniaco”. Così dal presunto stalking si passa alla semi infermità mentale che attiene alla “distorsione della sfera dell'eros”. Lo dice la terza perizia psichiatrica - chiesta da Luca Gentili che difende l'imputata e dal pm Mara Pucci - su un caso che è destinato a fare scuola (e scalpore). Due amiche, due confidenti una che si innamora dell'altra una storia che per quest'ultima si trasforma in incubo. La donna, dopo le attenzioni “persecutorie” dell'amica la denuncia per stalking. Così inizia l'iter giudiziario, con le prime due perizie discordanti l'una dall'altra. Ieri l'ennesima analisi psichiatrica, analizzata in aula. Il responso: disturbo delirante erotomaniaco.