Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Permessi facili per false badanti: raffica di rinvii a giudizio

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Diciannove persone rinviate a giudizio. Con accuse pesantissime, che vanno dal falso alla truffa continuata. Fino ad arrivare alla violazione della legge sull'immigrazione. E' quanto deciso dal giudice per l'udienza preliminare Alberto Avenoso. Con il processo che spalancherà le sue porte nel maggio prossimo davanti al giudice Narducci. L'inchiesta, lunga e complessa, riguarda alcuni gravi episodi che si sarebbero verificati nei mesi di agosto e settembre dell'estate 2009, proprio tra Perugia e Foligno. Con un vero e proprio gruppo che, secondo quanto ipotizzato dal capo d'imputazione, avrebbe favorito l'ingresso di badanti sul territorio, destinate successivamente a lavori completamente diversi rispetto a quelli stabiliti. Naturalmente in nero.  A finire sotto indagine noti professionisti del capoluogo umbro, oltre che diversi stranieri. Servizio completo di Maurizio Muccini sul Corriere dell'Umbria del 15 gennaio