Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Profughi fanno a bottigliate alla partita di calcio

default_image

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Il calcio divide. Pure i profughi. Due nigeriani si sono affrontati a Ponte Felcino durante una partita di calcio. Prima sono venuti alle mani, poi sono spuntate anche le bottiglie. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Ai loro accertamenti è rimessa la decisione che dovrà essere presa sul futuro dei due stranieri. Non si esclude che potrebbero non rimanere nell'ostello alla periferia della città. Entrambi sono stati medicati al pronto soccorso dove i referti parlano comunque di ferite non gravi. Sono circa ottanta i migranti ospitati a Ponte Felcino su mandato della prefettura in attesa di essere identificati e poi smistati in altri Paesi d'Europa. È la prima volta di una rissa - per futili motivi legati al calcio - che vede coinvolti gli ospiti dell'ostello.