Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Attacco hacker al sito dell'aeroporto: la sigla aveva già colpito

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Nonostante l'inevitabile “disorientamento” da parte degli utenti, sin dalle prime ore della mattinata di lunedì la situazione è tornata normale all'aeroporto San Francesco di Perugia, dopo che sulla sua pagina home del sito è comparso domenica scorsa un poco rassicurante testo in inglese, su sfondo nero, con riferimenti all'Islam firmato “Tunisian Fallaga Team”. Con tanto di logo raffigurante un combattente con un'aquila e la bandiera della Tunisia. LEGGI Attacco hacker jihadista all'aeroporto di Perugia Una vera e propria dichiarazione di guerra nei confronti del “terrorismo contro i musulmani”. Ora la palla passa agli uomini della Digos, che stanno scavando sul gruppo che ha sferrato l'attacco hacker sul sito. Gruppo che, secondo alcune indiscrezioni dell'ultima ora, avrebbe già colpito in diverse parti di Italia. Il lavoro più complicato è quello della polizia postale: cercherà di individuare da dove è stata realizzata la manomissione del sito. Cioè se tutto è partito dal nostro Paese (come sembra probabile) o dall'estero. Il sito , come detto, è stato subito “ripulito” già a partire dalla tarda serata di domenica. I voli sono stati regolari. LEGGI Vigilanza rafforzata all'aeroporto