Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ragazzino danneggiatore: punizione esemplare del babbo

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Una mail alla questura per rappresentare i sentimenti di un padre che il 4 di agosto aveva accompagnato il proprio figlio  quattordicenne, con un amichetto, al cinema e più tardi si era visto chiamare dalla polizia che gli riaffidava il figlio che aveva appena danneggiato la staccionata del Percorso Verde. Quell'episodio - danneggiamento, il corrimano della staccionata che delimita il percorso pedonale stupidamente divelto - per quel padre era insopportabile. VOTA IL SONDAGGIO Ha così immediatamente preso contatti con la direzione del centro commerciale per risarcire il danno . Ha quindi organizzato tutto: una domenica ha condotto il figlio sul posto e con il materiale necessario e gli strumenti di lavoro, sega, viti e trapano,  gli ha imposto, sotto la sua supervisione, di riparare la staccionata. L'intervento non si è limitato ad “aggiustare” la parte che aveva danneggiato,  ma anche a sostituire le assi di legno ormai rese inutilizzabili dal tempo e altri danneggiamenti vicini compiuti  da altri. Quella era per lui la giusta punizione per il figlio, perché fosse di esempio anche per i concittadini che come lui intendono trasmettere alle future generazioni l'amore per questa città.