Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ragazza americana giù dalla finestra: sotto i ferri per dieci ore

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

I due interventi chirurgici cui la ragazza americana caduta da una finestra di una abitazione del centro storico di Perugia, è stata sottoposta, si sono protratti oltre i tempi previsti nella giornata di mercoledì 15 luglio. GUARDA le foto - LEGGI della caduta - LEGGI dell'intervento Nelle varie fase sono state impegnate più equipe di chirurghi, anestesisti e personale di sala operatoria, infermieri e tecnici, per oltre 50 unità. Solo intorno alle 20 la studentessa è stata nuovamente trasferita nel reparto di Rianimazione. Sono stati eseguiti interventi riparatori alla vescica (operatore prof Ettore Mearini), alla colonna vertebrale e al bacino (primo operatore dottor Antonello Panti in collaborazione con gli anestesisti dottori Sergio Falconi e Patrizia Morettoni). È stato anche eseguito un intervento  per la ricostruzione del femore anteriore. Durante le attività chirurgiche si sono rese necessarie diverse trasfusioni di sangue, il cui numero finale è cresciuto rispetto a quello preventivato : sono state infatti necessarie 12 sacche rispetto alle 8 inizialmente richieste al servizio Trasfusionale. La prognosi resta riservata e la paziente viene costantemente monitorata. Giovedì l'arrivo in Italia dei familiari. Attesi dalla dottoressa Luisella Pieri della Direzione medica.Sono stati attivati i contatti per offrire loro ospitalità nella struttura del residence Chianelli.