Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Muore a 40 anni, donati gli organi

default_image

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Giovane donna muore di ictus, donati fegato, reni e cornee. La donatrice aveva 40 anni appena compiuti ed era residente in un comune umbro al confine con la Toscana. E' stata colpita da una massiva  emorragia cerebrale che non si è arrestata nonostante le terapie cui è stata sottoposta dai sanitari della struttura di Rianimazione del Santa Maria della Misericordia di Perugia. Dopo la constatazione di morte e espletate le procedure di legge, come informa una nota dell'ufficio stampa dell'Azienda ospedaliera di Perugia, è stato attivato il gruppo multidisciplinare  che si occupa di trapianto (medici, tecnici e personale  infermieristico che danno  la loro disponibilità nell'arco delle 24 ore) coordinato dalla dottoressa Tiziana Garzilli .Anche in questa occasione i prelievi di organi sono avvenuti  durante la notte tra martedì e mercoledì. La donazione ha riguardato il fegato, organo trasferito all'ospedale La Sapienza di Roma e i reni, che serviranno a migliorare la qualità della vita di due pazienti umbri in lista nel registro trapianti, da anni costretti a sottoporsi  a dialisi, che sono stati informati dal personale della struttura complessa di Nefrologia del dottor Emidio Nunzi: mercoledì verranno sottoposti al trapianto. E' stato possibile anche il prelievo delle cornee,  che saranno depositate nella Banca degli occhi che ha sede a Fabriano, centro con la quale da tempo è in atto una convenzione che permette al l'equipe del professor Carlo Cagini di usufruire  delle cornee da trapiantare nel Blocco operatorio Trancanelli. L'intervento di prelievo dei reni è stato eseguito dai chirurghi della struttura complessa di Chirurgia generale del dottor Paolo Baccari ed è stato preceduto da un'attività di controllo da parte degli esperti anatomo patologhi dell'equipe del professor Angelo Sidoni, per verificare l'assenza di patologie importanti negli organi donati.