Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Riaperta la strada statale 318 di Valfabbrica

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Intorno alle 5,30 di venerdì 26 giugno si sono concluse le operazioni di rimozione della cisterna che aveva bloccato la statale 318 all'altezza di Pianello. I vigili del fuoco, dopo oltre 20 ore di lavoro sono riusciti a svuotare il carico di gpl e a rimuovere il camion dalla carreggiata. La statale di Valfabbrica è quindi di nuovo tutta percorribile. GUARDA LE FOTO DELLE OPERAZIONI DI TRAVASO Le operazioni di travaso del gas hanno richiesto diverse ore di lavoro e sono state utilizzate attrezzature apposite: il gas infatti deve essere ulteriormente pressurizzato all'interno dell'autocisterna incidentata per essere trasferito in un sistema a “ciclo chiuso”  nell'altra autocisterna. Dal momento che c'era un alto rischio di incendio la zona è stata isolata e messa in sicurezza e i  vigili del fuoco con appositi rilevatore di gas hanno effettuato il monitoraggio in continuo dell'area.  GUARDA IL VIDEO DEL CAMION RIBALTATO Queste operazioni hanno richiesto la presenza di vigili del fuoco del nucleo Nbcr (nucleare, batteriologico, chimico, radiologico). Al termine dello svuotamento dell'autocisterna, dopo la messa in sicurezza, con le autogrù i vigili del fuoco hanno provveduto a rimuovere il mezzo pesante liberando quindi la sede stradale e consentendo il ripristino della viabilità. Sul posto  hanno operato, 15 vigili del fuoco con 7 mezzi   tra cui quelli speciali per interventi e quelli provenienti da Roma coordinati dal funzionario di guardia.