Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Caos per le bollette di due utenti con lo stesso nome

Esplora:

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Abitano in vie diverse, in città diverse e in regioni diverse. Sono nate in anni diversi ma si chiamano nello stesso modo. E per questo si ritrovano in un pasticcio fatto di bollette incrociate e di contatori che non corrispondono. Con una gigantesca perdita di tempo: al telefono con gli operatori di una nota società che fornisce gas e di persona essendo entrambe costrette a fare i conti con l'ufficio territoriale. Incidenti incresciosi con i quali gli utenti, a fronte del canone salato che pagano, si trovano a doversi confrontare. Così oggi una signora di Perugia e un'altra di Como faranno le stesse cose per capire come sia potuto succedere che le bollette si siano incrociate, causando a una delle due persino la segnalazione di un distacco dell'allaccio. Si sono sentite per telefono perché, alla faccia della privacy, l'operatrice ha pensato bene di metterle in contatto fornendo il numero.