Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Smaltimento illecito di rifiuti, sequestri e denunce della Forestale

Il materiale sotterrato

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Rifiuti speciali sotterrati alla periferia di Perugia, la Forestale denuncia i presunti responsabili e sequestra 3.000 metri quadrati di terreno agricolo. Tutto è partito da una segnalazione fatta al numero verde 1515 e così gli agenti della Forestale hanno eseguito un controllo presso la sede legale nonché nello stabilimento produttivo di una nota impresa che opera nella zona industriale della periferia di Perugia. Gli agenti, secondo quanto riferito, avrebbero accertato lo smaltimento mediante interramento e spianamento di un ingente quantitativo (circa 3.000 metri cubi) di rifiuti speciali inun'area limitrofa allo stabilimento. Da accertare se tra i rifiuti possa esserci la presenza di materiali pericolosi, in particolare di amianto, in quanto sono state rinvenute, semi-interrate, delle lastre ondulate di copertura sulle quali verranno svolte delle indagini. La Forestale sta vagliando anche altre violazioni come l'abuso edilizio, in quanto gran parte del sedime dove insistono gli impianti aziendali fissi e un deposito di materiali e attrezzature, è classificato al Prg di Perugia come terreno agricolo “Ea” con conseguente divieto edificatorio. A rafforzare l'ipotesi la presenza di uno scarico non autorizzato di acque reflue industriali in un corpo idrico superficiale.