Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fuga da film per le strade: in casa refurtiva, droga e soldi

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Fuga da film per le strade, ma alla fine i poliziotti lo hanno arrestato trovando nella sua casa refurtiva, droga e soldi. Operazione antidroga della questura di Perugia a Monteluce. Grazie a segnalazioni dei cittadini e servizi di appostamento i poliziotti hanno individuato alcuni magrebini, "volti nuovi" della zona. Così appena hanno capito che il covo era un appartamento di via del Favarone è scattato il blitz a cui hanno preso parte le volanti e numerosi equipaggi del Reparto prevenzione crimine. GUARDA LE FOTO Circondato l'edificio gli agenti hanno visto un uomo darsi alla fuga scavalcando la recinzione. Parte così l'inseguimento a piedi e l'uomo viene raggiunto mentre tenta di scavalcare il cancello di una villa privata. Nelle sue tasche i poliziotti trovano quasi 3000 euro in banconote di piccolo taglio, una astuccio contenente polvere bianca e un bilancino. La polvere risulterà eroina (60 grammi). Nell'appartamento in alcuni cassetti della cucina tutto l'occorrente per la preparazioni di dosi per la vendita al minuto. Sotto il letto, in una valigia altri contanti per circa 1600 euro; nel comodino sette cellulari e due personal computer. Ampio il giro di clienti: sul suo cellulare in due ore sono arrivate una ventina di sms con richiesta di appuntamenti per acquisti di stupefacente. Lo straniero, un tunisino di 25 anni arrivato a Lampedusa a gennaio, è stato arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Mai identificato prima a Perugia è stato indagato un mese fa a Brescia.