Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A 89 anni trasforma 180 uova in torte di Pasqua

La redazione del Corriere onora la torta di Pasqua donata da Giovanni Malfagìa

Rita Boini
  • a
  • a
  • a

Alla bella età di 89 anni fa ancora le torte di Pasqua, 180 uova per l'esattezza, partecipando con la famiglia tecnicamente all'impasto e tenendo saldamente in mano la regìa delle operazioni. E' Giovanni Malfagìa, nato a Pila e dagli anni ‘80 residente a Casenuove di Ponte della Pietra. Fino a due anni fa eseguiva di persona tutte le operazioni, ora ha ammesso la famiglia ad aiutarlo, ma non demorde dal lavoro pratico, decide ad occhio le dosi, le aggiusta in fase di lavorazione, segue il rito della lievitazione con la pasta madre, che aggiunge di persona e “rinfresca” durante l'anno. Il forno è un forno non antico ma tradizionale, che accende di persona e di cui segue tutte le fasi del riscaldamento. Giovanni e famiglia hanno voluto omaggiare il Corriere di una delle splendide torte al formaggio da poco sfornate: ecco nella foto la redazione che brinda a loro e alla Pasqua 2015.