Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Assoluzione di Amanda e Raffaele, la famiglia di Meredith: "Dateci tempo per assorbire"

Mez

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

E' sotto choc la famiglia di Meredith Kercher, la studentessa britannica uccisa a Perugia nel 2007, dopo l'assoluzione definitiva di Amanda Knox e Raffaele Sollecito.  LEGGI L'ARTICOLO DELLA SENTENZA Con una dichiarazione diffusa attraverso l'ambasciata britannica a Roma i familiari della vittima chiedono "tempo per assorbire" gli esiti di una vicenda giudiziaria durata otto anni. LEGGI I legali di Meredith: "Sconfitta giustizia italiana" "Le emozioni sono naturalmente forti in questa fase - si legge nella nota - la decisione è arrivata come uno choc ma era un esito che sapevamo che era possibile, anche se non era ciò che ci aspettavamo". "Riteniamo che nei prossimi mesi - hanno continuato i Kercher - apprenderemo tutto il ragionamento che c'e dietro alla decisione ma per il momento abbiamo bisogno di un po' di tempo per assorbirla e per ricordare Meredith, la vera vittima al centro di tutta questa vicenda".