Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Avanti Tutta onlus: sold out al Teatro Brecht. C'era anche Mauro Casciari

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Sold out per "Inconscientemente", lo spettacolo di e con Andrea Paris & Cristiano Pierangeli, che è andato in scena sabato 21 marzo al teatro Brecht di Perugia. Circa 350 persone hanno preso parte all'evento il cui ricavato è stato interamente devoluto all'Associazione Avanti Tutta onlus presieduta da Leonardo Cenci. L'iniziativa, che fa parte della rassegna Seride, è stata promossa dall'associazione culturale Maravija Place, dall'associazione Gurdulu' onlus, da Psiquadro in collaborazione con Isola di Einstein ed il Comune di Perugia. GUARDA le foto La serata è stata aperta dalla "iena" Mauro Casciari, presidente onorario di Avanti Tutta, che ha preso parte simpaticamente anche ad alcune "magie" di Andrea Paris. Mauro, nel corso del suo intervento introduttivo, ha ricordato la limpidità dell'associazione che investe tutti i proventi delle iniziative in favore dei malati oncologici dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. LEGGI Da Avanti tutta nuove donazioni a Oncologia GUARDA le foto Subito dopo Leonardo Cenci ha parlato a tutti i presenti ricordando che "con il cancro si può vivere una vita dignitosa. L'importante - ha detto - è non dare modo all'"ospite" di prendere spazio, come faccio io". Cenci ha proseguito dicendo che dallo spettacolo di sabato "fino a quando non raggiungeremo la quota di 20mila euro tutti gli eventi che organizzeremo serviranno per finanziare due borse di studio, per un oncologo ed un biologo, per la ricerca. È grazie alla ricerca che io sono ancora in vita". Leonardo ha ringraziato anche il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, presente alla serata. "Grazie ad Andrea che mi ha definito un patrimonio della città. Mi ha fatto capire che questo mio messaggio entra in maniera viscerale. Non dimentichiamoci che la vita è il dono più grande che ci hanno dato i nostri genitori". Prima dello spettacolo è intervenuto sul palco anche Andrea Romizi che ha confermato il suo pensiero nei confronti di Leo. "Se tutti fossero come lui - ha dichiarato - avremmo tutti una grande energia per trasformare questa città". GUARDA il video: Leonardo Cenci racconta la sua storia a XLove POMPEITHON. Domenica mattina Leonardo Cenci ha preso parte anche alla "Pompeithon", manifestazione podistica sulla distanza di 42,195 km, che si è tenuta presso il percorso verde di Pian di Massiano di Perugia, dedicata ai 42 anni di attività di Enrico Pompei, presidente dell'Atletica Avis Perugia. La tassa di iscrizione era ad offerta libera ed il ricavato, circa 1800 euro, è stato devoluto alle onlus "Fiorella contro l'alzheimer" ed "Avanti Tutta". Leo ha voluto prendere parte all'iniziativa e ha corso, nonostante il suo tumore al polmone, parte della maratona (7,6 km in 52 minuti di tempo). Per lui è stata anche una sorta di allenamento in vista della prossima edizione della "Grifonissima", in programma a Perugia il prossimo 10 maggio, di cui sarà testimonial.