Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Piante abbattute dal vento, la Provincia chiede aiuto ai privati

(Foto Stefano Principi)

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Maltempo in Umbria, ci sono ancora delle piante abbattute dal vento da rimuovere: la Provincia di Perugia emana un avviso pubblico. Per la rimozione delle piante cadute a seguito delle forti raffiche di vento del 5 e 6 marzo la Provincia di Perugia ha emesso un bando rivolto a tutti i soggetti privati. L'avviso è riferito in particolare alle zone del Tifernate e del Trasimeno, dove con più violenza si è abbattuto il maltempo, volto “all'acquisizione di manifestazione di interesse da parte di soggetti privati per la rimozione a proprio carico di piante cadute in alveo e/o pericolanti”. Le eccezionali raffiche di vento, spiegano dall'ente, hanno provocato il franamento in alveo dei corsi d'acqua o nelle piste di servizio adiacenti, di numerose piante di varie dimensioni (pioppi, robinie e salici). L'avviso emesso dalla Provincia è rivolto a tutti i soggetti privati, in via preferenziale ai frontisti rispetto alle zone interessate dagli eventi calamitosi, che volessero eseguire a propria cura e spese, la rimozione delle piante cadute o pericolanti. Gli interventi saranno integralmente a carico dei soggetti privati richiedenti, con la modalità del compenso tra l'onere dei lavori ed il valore del materiale legnoso che rimane approvvigionato dall'impresa o privato. L'autorizzazione è volta esclusivamente all'asportazione delle piante cadute. Successivamente potrà essere autorizzato il taglio degli esemplari pericolanti previa valutazione ed individuazione da parte della Provincia di Perugia. I soggetti interessati dovranno inoltrare formale istanza alla Provincia di Perugia — Area Ambiente e Territorio — Servizio difesa e gestione idraulica — via Tornetta n. 1 -06123 Perugia, mediante posta, pec o consegna a mano presso il protocollo generale, secondo il Modello allegato che dovrà pervenire entro il 20 marzo.