Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Aeroporto, il volo per Monaco non decolla e slitta per "motivi tecnici"

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Slitta il volo per Monaco. Di più di un mese. Il collegamento con l'hub - che nei piani di Sviluppumbria e Regione doveva essere il “volano” per il rilancio dell'aeroporto San Francesco di Perugia - dovrebbe arrivare intorno al 10 maggio e non ai primi di marzo come annunciato.  VOTA il sondaggio Le motivazioni sono di natura “tecnica”. I bene informati riferiscono di un numero non adeguato di prenotazioni. Una parziale frenata per lo sviluppo della scalo che per la fine del 2015 punta a raggiungere e superare i 300mila passeggeri con l'orizzonte dei 400mila. I tempi stringono, i passeggeri nell'ultimo anno sono calati (210mila in tutto, nel 2013 erano stati 215.550) e sul fronte grandi collegamenti non si raggiungono numeri in grado di spostare l'ago della bilancia verso il pareggio dei conti, che dovrebbe essere toccato nel 2016. Giusto lo scorso anno il cda aveva dato il via libera all'aumento di capitale per 1,5 milioni, per tappare il buco 2013. Senza questo traguardo è a rischio sia la stessa concessione sia nel piano degli aeroporti considerati di interesse nazionale, riapprovato dalla conferenza Stato-Regioni (LEGGI L'ARTICOLO).  SERVIZIO COMPLETO SULL'EDIZIONE DI VENERDI' 20 FEBBRAIO DEL CORRIERE DELL'UMBRIA