Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fiumi di cocaina dall'Olanda, due arresti a Foligno e uno a Perugia

Esplora:

Francesca Marruco
  • a
  • a
  • a

Ci sono anche tre arresti eseguiti in provincia di Perugia nella maxi inchiesta della DDA di Trieste con cui è stato sgominato un grosso traffico di cocaina dall'Olanda. Una di quelle volte in cui di si parla davvero di fiumi di droga. Si tratta infatti di quintali di cocaina di cui gli uomini delle squadre mobili di Trieste e Udine hanno documentato la cessione nel corso delle loro indagini che, ieri mattina, hanno portato all'esecuzione di 26 ordinanze di custodia cautelare. Tre di queste, come detto, sono state eseguite in Umbria. dai poliziotti di Udine e Trieste, con l'ausilio dei colleghi della squadra mobile di Perugia. In particolare, due ordinanze in carcere sono state notificate a Foligno a carico di due uomini di origine albanese: si tratta di un 38enne con precedenti e un 33enne incensurato che per la maxi organizzazione ricoprivano il ruolo di emissari in Umbria. Una terza ordinanza infine è stata eseguita a Perugia. In quest'ultimo caso si è trattato di una misura cautelare ai domiciliari, mentre, come per i due destinatari di Foligno, si tratta di un albanese. L'uomo, in un primo momento avrebbe dovuto essere arrestato in Toscana, o almeno, era lì che la polizia lo stava cercando, poi ieri è stato localizzato a Perugia e arrestato. L'uomo è difeso dagli avvocati Donatella Panzarola e Cristian Giorni.