Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus a Perugia, il sindaco risponde a Verini dopo la polemica sulle Frecce Tricolori

Francesca Marruco
  • a
  • a
  • a

Non accennano a spegnersi le polemiche nate dagli assembramenti di lunedì pomeriggio in centro storico causati dai tantissimi presenti accorsi a vedere lo spettacolo delle Frecce Tricolori. Ieri mattina lo stesso sindaco Andrea Romizi, ha commentato le critiche da Waler Verini che lo aveva accusato di essere rimasto a guardare e a “fare foto ricordo” mentre tutto intorno a lui erano assembramenti pericolosi. Il primo cittadino, ospite a Umbria Radio, InBlu, ha detto: “Può un parlamentare che sta al Governo prendersela con un sindaco perché il suo Governo manda, e ne siamo felicissimi, le Frecce tricolori in giro per l'Italia? Un parlamentare di maggioranza invece di aprire una discussione con il suo ministro se la prende con il sindaco del caso che si trova a gestire una situazione complessa. Non è che il sindaco è andato in piazza e ha detto 'raduniamoci'. Tutte le autorità civili, quando passano le Frecce tricolori si mettono davanti al palazzo istituzionale per salutarle, come atto di riguardo. E' serio pretendere da un sindaco di bloccare questo tipo di iniziativa quando è lo stesso tuo Governo che manda le Frecce?”.