Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Frecce Tricolori in Umbria: ecco dove vederle al meglio a Perugia e non solo

Attenzione al rischio di assembramenti: ricordiamo che c'è ancora il virus in circolazione

Pietro Paolo Savini
  • a
  • a
  • a

L'atteso giorno dell'omaggio delle Frecce Tricolori all'Umbria e a Perugia è arrivato. Oggi, quindi, tra le ore 15.00 e le ore 15.40 gli aerei della pattuglia acrobatica sorvoleranno una parte dell'Umbria dando vita a uno spettacolo aereo sopra la città di Perugia lasciando la tradizionale scia del Tricolore italiano. Gli aerei arriveranno in Umbria da Nord, proveniente dalla direzione di Firenze, sorvoleranno Perugia e poi si dirigeranno verso la città de L'Aquila attraversando quindi la regione nella direzione da Nord verso Sud-Est. I posti migliori per ammirare le Frecce Tricolori sono sicuramente a Perugia. La terrazza del Pincio, in particolare. Mentre chi si troverà in corso Vannucci potrebbe avere l'emozione di trovarsi proprio sotto al passaggio degli aerei nel momento in cui rilasceranno la scia tricolore percorrendo proprio la direttrice del corso. E chissà se qualche fortunato riuscirà ad avere il permesso di salire sulla terrazza panoramica della Torre degli Sciri. Ma anche dalla collina della Città della Domenica lo spettacolo non dovrebbe essere da meno e pure anche da alcuni punti del monte Tezio: da questi punti, però, ci si troverà più lontani dal passaggio direttore degli aerei ma si potrebbe avere il vantaggio di avere i luoghi meno affollati. Il passaggio della Pattuglia acrobatica, comunque, anche se in molti casi in lontananza, sarà visibile anche da tutte le altre località circostanti la città di Perugia anche perché, nel cielo di Perugia, gli aerei permarranno per alcuni minuti. Viste le condizioni atmosferiche del mattino si prospetta una giornata di visibilità eccezionale ed è quindi molto probabile che le Frecce si possano ammirare (sempre in lontananza, oppure per qualche istante durante il loro sorvolo in arrivo e in partenza dall'Umbria) anche dalle località dell'area del lago Trasimeno, da Bastia Umbra, da Bettona, da Torgiano, da Assisi, dal monte Subasio, da Spello, da Foligno e da parte della Valnerina. Indiscrezioni circolate al mattino - che, però, al momento non trovano conferme ufficiali in quanto anche il programma ufficiale non ne parla - dicono che i piloti degli aerei della Pattuglia acrobatica potrebbero sorvolare a quote non particolarmente elevate anche l'Assisano e la piana Folignate per un omaggio diretto alle città di Assisi e Foligno seppure senza lasciare la scia del Tricolore. Lo spettacolo comunque sia, anche vosto da lontano, è garantito. L'importante è che la giornata non diventi occasione di assembramenti pericolosi. Il rischio, vista la particolarità dell'evento, c'è. Per cui l'invito agli umbri è di non dimenticare che le regole di prudenza sanitaria sono ancora massime. E di osservare tutte le precauzioni e l'uso dei dispositivi di protezione indicati dal ministero della Salute e dall'Istituto superiore di sanità. Unitamente al mantenimento delle distanze tra le persone e, soprattuto, all'uso delle mascherine nei luoghi particolarmente frequentati. L'arrivo delle Frecce Tricolori sull'Umbria rientra nelle iniziative promosse per celebrare la Festa della Repubblica del 2020 (clicca qui per saperne di più).