Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morto in ospedale dopo interventi, l'autopsia: intestino perforato

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Si è svolta nel pomeriggio di venerdì 9 gennaio l'autopsia sul corpo di M. L., 73 anni, morto al Santa Maria della Misericordia dopo una serie di interventi chirurgici. In base al primo esame, risulta che l'intestino dell'uomo fosse perforato al momento del decesso. Resta da stabilire se per errore medico o per cause naturali, legate a patologie pregresse. Sono undici i medici dell'ospedale di Perugia indagati.