Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Incinta, senza casa e lavoro: minaccia l'aborto

default_image

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Ventidue anni, disoccupata, un bimbo di 2, un altro in arrivo e un marito senza lavoro. E' la storia di Teresa, che tramite facebook ha gridato la sua disperazione. "Viviamo in un monolocale di 40 metri quadrati e abbiamo uno sfratto che sarà esecutivo entro Natale. Nessuno ci ha aiutato (...). Sono disperata, non voglio vedere i miei figli morire di fame e di freddo, sto pensando di non portare avanti la seconda gravidanza. Non vogliamo la carità, ma un lavoro: siamo poveri ma vogliamo vivere onestamente". Sul social network è scattata subito la solidarietà e qualcuno si è offerto come datore di lavoro. Ma non basta: la segnalazione è arrivata anche al periodico "Il pellegrino di Padre Pio", che ora si sta adoperando per evitare che la ragazza abortisca. La giovane non ha nemmeno i soldi per comprare il latte al figlio di due anni.