Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus Umbria, Università per stranieri: le tappe per diventare sempre più smart. Lettera della rettrice

Sabrina Busirivici
  • a
  • a
  • a

La rettrice dell'Università per gli Stranieri di Perugia, Giuliana Grego Bolli, in una lettera a docenti e personale amministrativo stabilisce le tappe organizzative per permettere l'attività dell'ateneo anche in tempi di Coronavirus. La rettrice annuncia l'avvenuta istituzione di una commissione di esperti per mettere a punto e compiere al meglio la riconversione online dei Corsi di lingua e Cultura Italiana. Successive priorità saranno quelle “di dare, continuità, in modalità a distanza - prosegue la rettrice-, ad altri adempimenti che costituiscono parte integrante delle normali attività dell'ateneo, quali consessi, consigli, selezioni e riunioni di commissioni. In questa stessa direzione si sta procedendo anche per quanto riguarda esami e sedute di laurea. E per agevolare la conoscenza e relativa comunicazione di ogni atto interno emanato in tal senso verrà creata nell'ambito del sito d'ateneo una pagina dedicata”. In un'ottica di tutela collettiva e di opportuno risparmio è stata disposto la chiusura di Palazzo Gallenga e delle Palazzine al Parco Santa Margherita, a partire dalle ore 14 di ogni giorno.