Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, addio al fotografo e pittore Pietro Crocchioni. Romizi: "Con lui se ne va un pezzo della città"

Patrizia Antolini
  • a
  • a
  • a

Anche il sindaco Andrea Romizi e l'amministrazione comunale di Perugia si uniscono al profondo dolore della famiglia e del mondo giornalistico per l'improvvisa scomparsa di Pietro Crocchioni. Per tanti anni Crocchioni è stato il fotografo ufficiale della redazione perugina de La Nazione, contribuendo con i suoi scatti unici a raccontare la cronaca cittadina con puntualità e professionalità. Oltre ad essere maestro di fotografia, però, Crocchioni è stato anche un grande artista, avendo coltivato per tutta la vita la sua smisurata passione per la pittura, cui aveva scelto di dedicarsi anima e corpo dopo la pensione, ottenendo molteplici premi e riconoscimenti. Professionista serio ed impareggiabile, Pietro Crocchioni ha saputo coniugare per tutto l'arco della sua vita l'impegno lavorativo ad una umanità senza eguali per la quale era particolarmente apprezzato nel mondo giornalistico. “Con lui – sottolinea il sindaco Romizi - se ne va un pezzo di storia della città, quella città che aveva tanto amato e che aveva contribuito a mostrare in tutta la sua bellezza grazie ai suoi impareggiabili scatti”. Lascia la moglie Giuliana e i figli Matteo e Tommaso, che hanno condiviso la passione per la fotografia con il padre.