Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

No a droga e bullismo nelle scuole, arriva un sms per i ragazzi

default_image

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Anche gli sms per dire no a droga e bullismo a scuola. Lo sviluppo e l'attuazione di nuove azioni per combattere il bullismo e lo spaccio di stupefacenti fra gli studenti: è l'argomento al centro della seduta del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica che si terrà mercoledì primo ottobre alla Prefettura di Perugia. All'incontro, presieduto dal prefetto Antonella De Miro, sono stati invitati a partecipare, oltre ai componenti di diritto (sindaco, presidente della Provincia e vertici provinciali delle forze di polizia), anche i procuratori della Repubblica di Perugia e Spoleto, il procuratore della Repubblica presso il tribunale per i Minorenni dell'Umbria, il dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale ed i rappresentanti dell'Azienda sanitaria locale di Perugia. Nel corso della seduta verrà presentata anche l'attivazione su tutto il territorio nazionale di un servizio di raccolta di segnalazioni via sms attraverso un'utenza telefonica dedicata, raggiungibile gratuitamente, che sarà attestata nella sala operativa di ciascuna Questura.