Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Prostituta massacrata: assolto l'imputato peruviano

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Dopo appena un'ora di camera di consiglio la Corte d'Assise presieduta da Gaetano Mautone ha assolto il peruviano Desposorio Mendocilla Guadalupe Dolores, accusato di aver ucciso la prostituta  Nilda Beatriz Rodriguez tra l'8 e il 9 agosto 2009.   Il corpo della prostita argentina (che risultava residente in Spagna, ma che aveva anche Perugia tra le sue 'basi') venne ritrovato il 10 agosto 2009 in una strada sterrata tra il percorso verde e l'autorimessa Sulga. Gli inquirenti hanno stabilito che il corpo di Beatriz venne trascinato a lungo, quando venne ritrovato era sporco di terra e polvere. L'assassino le aveva trapassato il cuore con uno stiletto, e le aveva anche rotto i denti, probabilmente nel tenerle la bocca per non farla urlare.